Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Mercoledì, 24 Aprile 2024
itenfrdeptrorues
Scrivimi...              

LE MADRI NON DORMONO MAI

Da una drammatica esperienza vissuta all’interno di un istituto a custodia “attenuata”, custodia in cui le madri scontano la pena detentiva in compagnia dei figli fino ai dieci anni di età, Lorenzo Marone scrive un romanzo struggente sul significato della libertà, attraverso gli occhi di quei bambini.

 La custodia attenuata, dove si svolge la storia del piccolo Diego è l’ICAM, in provincia di Avellino. La vita normale di Diego, bambino estremamente sensibile, viene stravolta improvvisamente, perché la madre, Miriam, ha protetto suo marito nella detenzione illegale di armi. Diego si ritrova, anche lui, in questa casa detentiva, elaborando i suoi pensieri tra prigione e libertà.

 Vivrà la scuola insieme a nuovi amici che si trovano nella sua stessa condizione, fino al compimento del decimo anno, in cui sarà costretto ad essere affidato ad una zia poco attenta alla sua crescita, lasciando la mamma in carcere a finire di scontare la pena.

 Tanti personaggi s’incontrano lungo la storia, ognuno con il suo bagaglio di dolore e di problemi familiari, ma il nucleo centrale della storia è filtrato dagli occhi del piccolo Diego, testimone di una vita che non meritava di vivere e vittima inconsapevole del mondo adulto di cui fa parte, senza esserne a conoscenza.

 “Diego non dava peso al pensiero degli altri, non vedeva in loro il pericolo, lui stava nella guerra di sua madre senza volontà, col desiderio segreto di uscirne, come il soldato pronto a disertare”.

 Un romanzo duro, che non lascia spazio alla pietà, che commuove e allo stesso tempo fa arrabbiare: contro la vita, l’ingiustizia, la poca attenzione che le istituzioni riversano su questi figli e che non trovano riparo, se non tra le braccia delle loro mamme. Una vita fragile, quella di Diego, che cerca protezione da una madre altrettanto fragile.

 “Come molti prima di lui, il giovane Diego imparò a barattare l’ingenuità con la disillusione, e nei giorni e nei mesi successivi s’impose di smerciare la sua vita al prezzo più vile, come se non valesse nulla”.

 Lorenzo Marone
Le madri non dormono mai
Einaudi, 2022
pp.345, Euro 18,50

 

Pin It


© Tutti i diritti riservati - Copyright 2024
Blog Ufficiale di Loredana Simonetti
Non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 2001.
L'autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali collegamenti, posti all’interno del Blog e forniti come semplice servizio a coloro che visitano il Blog stesso.
Lo stesso dicasi per i siti che eventualmente forniscono dei link alle risorse qui contenute

Utenti online

Powered by

Search