Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Mercoledì, 24 Aprile 2024
itenfrdeptrorues
Scrivimi...              

LA GUERRA DI OLGA

La storia di Olga si svolge a cavallo delle due guerre del 900. Una vita agiata, tra Roma e Capri e il matrimonio d’amore con Dieter von Beurst. Olga si trasferisce a Berlino, respirando, così, l’aria del parlamento tedesco che permise a Adolf Hitler di segnare una sadica dittatura.

La nascita della prima figlia Anna, allontana temporaneamente le angosce e le paure di Olga, che legge nella famiglia del marito l’approvazione incondizionata del regime nazista. La parola “eugenetica” nell’abietto significato nazista di “vita priva di significato” scuote le giornate apparentemente tranquille di Olga; quando la figlia disabile della governante muore, forse per una polmonite in un ospedale tedesco, cova inquietudine e dubbi.

“L’apparenza è solo un simulacro dal quale non bisogna mai farsi incantare.”.

Nel frattempo Olga ha una seconda gravidanza e non immagina che il bimbo che nascerà darà inizio alla sua guerra personale.

Quando la cognata Daphne comunica a Olga l’intenzione di lasciare la Germania con il marito e la figlia e trasferirsi in America a Baltimora, Olga capisce che il regime nazista non avrebbe più permesso di vivere serenamente anche per chi non fosse stato ebreo. Si trova costretta ad affrontare la sua guerra, contro i pregiudizi e soprattutto contro la parola “eutanasia”, utilizzata dal regime “sporcando questo vocabolo che aveva invece a che fare con la possibilità cosciente di mettere fine alla propria vita quando le sofferenze e la dignità perduta superavano il diritto e il dovere all’esistenza”.

Si sentì sola, in una terra straniera, immersa in una solitudine profonda, mentre in Italia il governo si divideva tra un armistizio ragionevole con gli alleati e il timore di gravi reazioni tedesche.

Il bel libro di Mavie Carolina Parisi, riporta la storia vera di Olga Alberghera di Valcastello. Gli eventi narrati sono fedeli alla ricostruzione storica, con temi di grande attualità e partecipazione, mentre la scorrevolezza della scrittura rende il libro molto gradevole alla lettura.

Mavie Carolina Parisi
La guerra di Olga
Ianieri Edizioni
Settembre 2023
pp. 330
€ 18,00

Pin It


© Tutti i diritti riservati - Copyright 2024
Blog Ufficiale di Loredana Simonetti
Non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 2001.
L'autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite eventuali collegamenti, posti all’interno del Blog e forniti come semplice servizio a coloro che visitano il Blog stesso.
Lo stesso dicasi per i siti che eventualmente forniscono dei link alle risorse qui contenute

Utenti online

Powered by

Search