Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

itenfrdeptrorues
Martedì, 07 Dicembre 2021
Scrivimi...              

Succede che si abbia voglia di scrivere, si ha un’idea che non si riesce a sviluppare, ma si vede nitidamente il protagonista, rappresentante di moquette con la vita meschina che sa di fare (che poi oggi chi se la mette più in casa la moquette…).

Una nuova scrittrice per un nuovo libro davvero carino e ben scritto.

La mia recensione sul sito web, della rivista LEGGERE:TUTTI, CLICCANDO QUI .

Al centro dell’attenzione per il riconoscimento di Capitale della Cultura - 2020, Matera è una città che ne contiene altre mille, come ci racconta l’autrice Giancarla Babino nella sua guida alla città e al suo territorio, una piccola guida tascabile, turistica in parte ma soprattutto una guida alla scoperta dell’anima di Matera, della sua popolazione e dei suoi dintorni straordinari.

“Caffè amaro” di Simonetta Agnello Hornby è la storia di una famiglia siciliana a cavallo del 1900, che attraversa due guerre mondiali, la spagnola (o pandemia come si direbbe adesso), un regime dittatoriale furtivamente socialista, e le rigide regole e tradizioni di un popolo del Sud. Il tutto documentato egregiamente con la storia di quei giorni, dalle rivolte dei braccianti, ai drammatici bombardamenti di Palermo, alle persecuzioni razziali, alla presenza della mafia con contratti di mezzadria illegali.

Colpita dal grande successo riconosciuto a Domenico Starnone per i suoi numerosi libri, mi sono avventurata nella lettura di Confidenza, il suo ultimo romanzo. Se volete leggere la recensione di questo originalissimo romanzo, pubblicata sul sito web della rivista Leggere:tutti, CLICCATE QUI.

Il mondo sta attraversando momenti drammatici nell’affrontare l’ormai noto Covid-19. Siamo preoccupati sia per la nostra salute che per tutti gli operatori che, in cambio della nostra reclusione in casa, ci garantiscono di prendersi cura dei malati e di studiare una soluzione capace di immunizzarci da questo virus impazzito di cui ancora si sa poco.

Search