Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

itenfrdeptrorues
Martedì, 27 Luglio 2021
Scrivimi...              

News

L'ERBACCIA di Quentin Blake

La famiglia Dolciprati si trova improvvisamente sprofondata in una crepa della terra. Octavia, il merlo indiano chiacchierino, aiuterà la famigliola a venirne fuori, portando loro un seme di una stranissima pianta, acquerellata dall’autore e illustratore Quentin Blake in tante sfumature verdi. Sarà la pianta, in apparenza un’erba cattiva sulla quale si arrampicherà la famigliola, a riportare con cura i Dolciprati nella vegetazione rigogliosa dove vivevano prima.

Il seme, riportato dal merlo, è simbolo della rinascita, come lo era il rametto d’ulivo riportato a Noè da una colomba, dopo il diluvio universale. La rinascita, in simbiosi con la pace, è legata alla natura, la nostra natura che fatica a contrastare l’inquinamento ambientale e il cattivo comportamento umano. Forse da quel seme spunterà un’erbaccia, ma in ogni caso quel seme è necessario per nascere o rinascere.
Un nuovo bellissimo albo illustrato della casa editrice Camelozampa, sempre attenta a contenuti attuali con illustratori d’eccezione. Inoltre, L’Erbaccia è il primo libro per bambini, italiano, con il marchio PVC Free, perché la copertina, bella e robusta, è realizzata senza l’uso della plastica.

Quentin Blake
L’erbaccia
trad. Sara Saorin
Camelozampa Editore
Aprile 2021
pp. 36
€ 16,00

Pin It

Search