Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

itenfrdeptrorues

Adulti

PER UNA FOGLIA D’ACERO

Un uomo senza età, o forse senza tempo, che non vuole mettere ordine tra linguaggi e messaggi? Un uomo sospeso tra il tempo e il non tempo? Ma andiamo per ordine.
Il protagonista del libro di Luca Doninelli, L’imitazione di una foglia che cade, vive in solitudine apparente tra i suoi amati libri e gode di questo tempo da dedicare in primis a loro. Riceve per posta un libro che scopre essergli appartenuto e tra le pagine giace una foglia di acero, ormai invecchiata e un quaderno in cui da giovane avevo scritto i pensieri per un suo primo romanzo.

Un tesoro inestimabile di ricordi si apre a lui facendogli visita e riportandolo indietro negli anni in cui aveva una famiglia e che ora, tanta l’abitudine della sua solitudine, pensava di non avere mai avuto.
Ripercorre allora, i ricordi per rivivere le sensazioni di quell’epoca, fino a risalire al mittente dell’insolito pacchetto, il suo amico libraio Monsieur Pineau, che aveva trasformato il suo banco libri in una specie di salotto letterario. Il cuore della storia è tutta qui, nel ritrovare il suo amico libraio, nel parlare di grandi pensatori che aveva conosciuto, in particolare Roland Barthes,  noto critico saggista francese, e di quanto fosse stato gratificato dalla sua conoscenza e frequentazione.
Si apre allora un dialogo bellissimo tra Monsieur Pineau e il protagonista, in cui si racconta di Roland Barthes, della lingua che disegnava nell’aria sotto gli occhi e di come la trasformasse in parole. Riaffiora così, per il protagonista il miracolo di una immensa lingua mirabilmente coerente.
Si ha la conferma, attraverso questo libro, che non tutto accade per caso e che spesso seguire alcune intuizioni dei nostri pensieri, senza saperne le conclusioni, può recarci sorprese inaspettate, risposte a domande inevase e conoscenza delle persone che non avremmo mai apprezzato senza aver dato seguito a quel messaggio, troppo debole per essere avvertito ma che, se lasciato libero di esprimersi, avrebbe rivelato un universo di sentimenti.


Luca Doninelli
L’imitazione di una foglia che cade
Aboca
Febbraio 2020
PP. 113
Prezzo: € 14,00

Pin It

Search